Biografia

alfonso de pietro

Chi sono? Uno che cerca di esercitare la propria creatività in varie forme, convivendo con Mr. Hyde da quando ha memoria.

Cantautore (iscritto alla SIAE come compositore e autore della parte letteraria), storyteller, formatore, ma anche project manager (Laurea in Scienze Politiche e Internazionali e Master alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa), con la passione per la grafica (diploma ECDL Image Editing). E il buon vino (titolo sommelier AIS).

Fondamentalmente, continuo a credere nell’importanza dell’educazione alla bellezza.

‘La bellezza salverà il mondo’, fa dire Dostoevskij al Principe Myskin ne ‘L’idiota’. Anche se io credo che debba essere il mondo, finalmente e più che mai, a doversi preoccupare di salvare la bellezza.

E credo che l’arte sia una manifestazione di un pensiero ed una condizione dello spirito, un dare forma alle emozioni personali e collettive, in ogni caso un dare corpo ad un ‘messaggio’ rivolto all’Umanità. In questo senso, sono legato a tre definizioni di poesia.

Per Pascoli non bisogna far altro che guardare e ascoltare.

Per Saba non resta che fare poesia onesta.

Per Pasolini la poesia è azione.